Sul presidio antifascista anarchico del 16/1

Avevamo comunicato in questura il nostro presidio di domani dalle 14 in piazza Matteotti, arbitrariamente ci hanno intimato di spostarci in piazzale S.Agostino, dove ci sarà l’iniziativa dello spazio Guernica.

A parte l’ incompetenza dei “tutori dell’ordine”, che nemmeno ci hanno telefonato per avvertirci di questa deportazione, e soltanto dopo il nostro secondo passaggio in questura ce l’hanno comunicato, ci sembra davvero assurdo da parte di chi pretende di gestire l’ordine pubblico il fatto di decidere unilateralmente di spostare un gruppo politico all’ interno dell’ iniziativa di un altro gruppo.

Non abbiamo nulla contro il corteo del Guernica, ma noi avevamo chiesto Piazza Matteotti perchè storicamente lì si trovava la nostra sede distrutta dai fascisti nel ’23.

E’ allucinante la pretesa di negarci agibilità sul territorio e invece accordarla ai fascisti.

Domani alcuni di noi, senza la pretesa di metter su un presidio vero e proprio, andranno comunque in piazza Matteotti, e manteniamo quel luogo come ritrovo con chi parteciperà alla nostra mobilitazione.

In ogni caso, mentre Forza Nuova si permetterà di propagandare razzismo in piazza Redecocca, la nostra presenza in centro storico sarà comunque più che visibile. Saremo Liberi e Libere in città.

Spazio sociale Libera/U.S.I. Modena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spazio Anarchico Libera - Libera Officina