Solidarietà Autogestita-Concerti+Goa Trance

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 09/11/2019
15:00

Luogo
Spazio Sociale Anarchico Libera Officina

Categorie


Sabato 9 Novembre
Incontro Nazionale di Solidarietà Autogestita.
Ci si trova dalle 15,
Alle 16 inizia la discussione aperta a tutti.
Alle 20 Cena Autogestita.
Alle 22 Concerti Ondes e Benza Broi.
A seguire Goa Trance Dj Mezza.

Solidarietà Autogestita
9 novembre a Libera di Modena.

Sabato 9 novembre dalle ore 16.00 ci si trova a a Libera Officina di Modena per l’incontro nazionale di Solidarietà Autogestita. Solidarietà Autogestita vuole rilanciare attivamente la solidarietà e l’autogestione ovunque come pratica di lotta quotidiana. Ci si vuole dotare di strumenti e saperi collettivi per crescere e vivere nel rispetto di ogni individuo e della natura.

Vogliamo dotarci di strumenti per intervenire in caso di calamità, per sostenere le autogestioni presenti e stimolare lo sviluppo di nuove. Tenendo conto delle realtà locali già esistenti pensiamo che già da subito bisognerà diffondere Solidarietà Autogestita in altri luoghi possibili per ampliare i contatti territoriali che saranno utili per destinare in maniera dettagliata gli aiuti in caso di necessità o creare gli eventuali campi base di intervento. Inoltre intendiamo stabilire degli spazi su tutto il territorio per ospitare gli strumenti e i mezzi di cui ci doteremo e garantirne la funzionalità quando sarà necessario. Il primo deposito si è reso disponibile in provincia di Rieti.

Sarà un momento di incontro tra le realtà interessate vecchie e nuove per riprendere il filo della discussione avvenuta a Roma il 20 luglio scorso e di aggiornamento sugli sviluppi che ci sono stati negli ultimi mesi e le proposte future. Dall’incontro di Roma dove erano presenti le realtà di USI CIT Roma, Rieti, Arezzo, Macerata, Firenze e Modena si è costituita Solidarietà autogestita anche a Livorno. Le riflessioni principali nell’ultimo incontro erano state:

1) percorso storico di Solidarietà Autogestita;

2) la diffusione di solidarietà autogestita in altri luoghi possibili;

3) come dotarsi di alcuni strumenti e mezzi necessari;

4) come ottenere distacchi sindacali;

5) Il carattere fondamentale autogestionario e dal basso;

6) come e perché costituirsi in associazione;

7) come costruire percorsi di autoformazione;

8) iniziative locali di Solidarietà Autogestita;

9) iniziative nazionali di Solidarietà Autogestita;

10) portare al prossimo CnD dell’USI le nostre riflessioni;

11) mantenere rapporto stretto con tutto il nostro sindacato

L’iniziativa è aperta a tutti i contributi anche esterni ad USI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spazio Anarchico Libera - Libera Officina